Il ruolo della Telemedicina nella sanità post-emergenza

Il ruolo della Telemedicina nella sanità post-emergenza

Nuovi paradigmi e frontiere per una sanità più connessa, grazie alla Telemedicina si potenzia il Connected Care.​
In questo articolo:

Il ricorso alla Telemedicina, soprattutto nella fase emergenziale, è stato fondamentale per rispondere al bisogno di cure e accesso alle prestazioni ambulatoriali di milioni di persone. 

Infatti, la forzata sospensione di esami diagnostici, visite specialistiche e ricoveri programmati generati dal primo lockdown, hanno trovato una soluzione concreta nei servizi sanitari a distanza forniti dal medico online. 

Vediamo quindi come la telemedicina ha permesso di semplificarevelocizzare e personalizzare il rapporto medico paziente, spingendo verso una gestione della salute sempre più digitale.

Gestire la salute con i servizi di telemedicina

L’innovazione digitale ha consentito di cambiare molte cose nell’ambito della salute, e soprattutto con l’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 si è moltiplicata l’offerta di servizi di telemedicina proprio per ridurre i rischi di contagio da Sars-Cov-2. 

Ma cosa sono esattamente i servizi di telemedicina? Secondo la definizione della Treccani si tratta di “un insieme di strumenti di monitoraggio e di assistenza sanitaria, atti a fornire un rapido accesso sia ai medici specialisti che ai pazienti, a prescindere dal luogo in cui si trovano”.

In altre parole, la telemedicina permette di gestire, in tempo reale, il rapporto tra medico e paziente, mentre sono fisicamente distanti. 

Le nuove esigenze di distanziamento e sicurezza, infatti, trovano un valido supporto nelle soluzioni di telemedicina in quanto consentono al medico di: 

  • fornire consulti medici online attraverso videovisite e teleconsulti;
  • monitorare a distanza e in tempo reale i parametri vitali di pazienti cronici;
  • gestire le emergenze anche fuori sede e oltre l’orario di lavoro;
  • organizzare l’ambulatorio secondo le personali esigenze;
  • offrire un’assistenza sanitaria in condizioni di massima flessibilità da remoto. 

Il ruolo dei dottori online 

Le nuove modalità di assistenza e gestione degli ambulatori del post-emergenza hanno favorito l’adozione della telemedicina e soprattutto moltiplicato la presenza di dottori online

Attraverso chat, videovisite, telemonitoraggio domiciliare e sistemi automatizzati di ricezione e inoltro di referti e prescrizioni, il medico online ha potuto costruire nuovi ecosistemi di gestione della salute più flessibili, personalizzabili e semplici per dialogare con i propri pazienti. 

Adesso competenze e servizi sono forniti da remoto grazie alla tecnologia per un nuovo processo di cure più orientato alla condivisione e interoperabilità, che andranno naturalmente a favorire il digitale come leva per la trasformazione di un Sistema Sanitario sempre più orientato alla connected-care.