La digitalizzazione sanitaria adottata dalla USSL 3 di Venezia sta notevolmente migliorando il rapporto fra medico e paziente grazie a visite, a consulti fra specialisti e a protocolli terapeutici personalizzati più rapidi. Ciò significa che siamo di fronte un cambiamento epocale: non è più il paziente a recarsi dal medico, ma è il medico ad andare dal paziente.

La medicina a distanza ha infatti creato un ambiente di maggior vicinanza e sicurezza per i pazienti e un metodo di lavoro più efficace per i medici. A raccontarlo sono stati gli stessi medici impegnati nel progetto durante il webinar dal titolo “Quale futuro per la telemedicina” organizzato da Paginemediche in collaborazione con ForumPA.

Guarda qui il webinar completo

Hanno partecipato:

  • Dr. Giuseppe Grassi, Direttore dell'U.O. di Cardiologia Dipartimento Medicina "Ospedale SS Giovanni e Paolo";
  • Prof. Gino Gerosa, Professore Ordinario e Direttore di Cardiochirurgia all’Università di Padova;
  • Dr. Gianluca Cerri, Direttore di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Civile di Venezia;
  • Dr. Emanuele Urbani, direttore scientifico di Paginemediche;
  • Dr. Mario Po’, esperto indipendente di digital health e telemedicina.