Ginnastica del viso antirughe: gli esercizi

ginnastica del viso antirughe gli esercizi

Le rughe sono il nemico uno di tutte le donne. Basti vedere quanti tipi di creme antirughe esistono in commercio e quanto le donne sono disposte a spendere e a sopportare in termini anche di Dolore per eliminare gli inestetisimi del viso.

Questo perché le rughe sono il primo segno evidente del tempo che passa ed alcune donne non sono disposte ad accettarlo. La lotta alle rughe deve, però, cominciare presto, intorno ai 30 anni, e deve essere costante. L'applicazione di creme idratanti ed una cura specifica e scrupolosa del proprio viso può ritardare il rilassamento dei muscoli facciali e, di conseguenza, la comparsa delle rughe.

Ma c'è un'altra arma, economica e alla portata di tutte, per ritardare la comparsa delle rughe; è la ginnastica del viso.

Sono sufficienti circa 20 minuti alla mattina appena sveglie oppure alla sera prima di andare a letto per ritrovarsi con un viso più giovane di almeno 5 anni. Il viso ha ben 57 muscoli, che gli permettono di muoverlo e conformarlo alle varie espressioni.

Eppure, di questi muscoli, quotidianamente, ne usiamo ben pochi, così, con il passare del tempo, essi si rilassano e perdono elasticità, provocando la perdita di compattezza del grasso sottocutaneo. Per ritardare questo rilassamento, si possono effettuare dei veri e propri esercizi che aiutano anche la microcircolazione. Gli esercizi vanno effettuati una volta al giorno davanti allo specchio.

Per le guance

Ponete gli indici agli angoli delle labbra tirando verso l'esterno e contemporaneamente opponete resistenza chiudendo la bocca come per pronunciare la vocale 'O'. Ripetete per 10 volte.

Dopo aver chiuso la mano a pugno, massaggiate con le nocche le guance partendo dallo zigomo ed arrivando al mento. Effettuate quindi il movimento in senso contrario. Ripetete 10 volte.

Per le labbra

Chiudete le labbra come per dare un bacio, poi apritele come per gridare. Ripetete l'alternanza per 10 volte. Muovete la mandibola prima in verticale aprendo la bocca, poi muovendola verso destra e verso sinistra alternativamente. Ripetete l'esercizio per 10 volte.

Chiudete forte gli occhi e stringete le labbra per poi spalancare tutto contemporaneamente. Ripete per 10 volte. Gonfiate le guance 'a palloncino' e cacciate l'aria fuori lentamente. Ripetete 10 volte.

Per le palpebre

Poggiate gli indici sulle sopracciglia premendo verso il basso mentre tentate, per contrastare il movimento, ad alzarle. Ripetete l'esercizio 10 volte e poi concludetelo mantenendo la tensione per circa 30 secondi.

Contraete i muscoli delle sopracciglia come se foste arrabbiate, poi spalancate gli occhi come quando vi meravigliate. Alternate la sequenza per 10 volte.

Poggiate di nuovo le dita sulle sopracciglia ed i pollici sugli zigomi parallelamente alla punta del naso. Muovete le mani verso le orecchie e poi tornate nella posizione iniziale. Ripetete l'alternanza 10 volte.

Per mento e collo

Buttate indietro la testa, tendendo i muscoli del collo ed il mento, e ritornare poi in posizione iniziale. Ripetete 10 volte. Inclinate quindi la testa a destra e a sinistra e ripetete l'alternanza per 10 volte. Poggiate i polpastrelli sul mento e premete delicatamente fino ad arrivare alle orecchie e viceversa. Ripetete per 10 volte.

Un aiuto agli esercizi

Per far sì che gli esercizi producano il massimo effetto, abbinateli a questi due piccoli accorgimenti:

  • se le palpebre sono un po' gonfie ed hanno bisogno di una 'Terapia d'urto', poggiate sulle stesse, per un paio di minuti, un po' di ghiaccio tritato infilato in una bustina avvolta poi in un panno di cotone;
  • se, invece, avete bisogno di rinvigorire le labbra, dopo gli esercizi fate un impacco con un prodotto specifico e lasciatelo agire per circa 10 minuti, eliminandolo quindi con acqua tiepida.
06/08/2015
27/11/2013
TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle