Il primo beauty-case: come scegliere i prodotti giusti

il primo beauty case come scegliere i prodotti giusti

Imitare la propria mamma è naturale per le bambine: ecco perché, spesso, esse giocano con collane, scarpe, borse e, naturalmente, anche con il trucco.

Per le adolescenti, invece, truccarsi è un po' un piccolo traguardo. Ormai l'adolescente non si sente più una bambina ed il passaggio ad un'età più grande la spinge a chiedere di potersi finalmente truccare, magari come fa già qualcuna delle sue compagne di classe, soprattutto se ha già avuto il Menarca. È bene non lasciare la bambina solo in questi primi passi, altrimenti potranno nascere delle cattive abitudini.

I prodotti

Essenziale nel beauty-case di ogni donna, ancora di più se adolescente, una crema idratante per il corpo e per il viso. Ve ne sono di quelle che vanno bene per tutto, ma anche quelle specifiche per corpo, per mani e per il viso. Preferite qualcosa di specifico, la pelle di vostra figlia è qualcosa di importante e ne va coltivata la salute fin da giovanissima. La crema idratante manterrà la pelle elastica, sana, fresca e vellutata.

L'applicazione della crema idratante ritarderà la comparsa delle rughe d'espressione e del rilassamento cutaneo. Mettete nel beauty-case anche delle salviettine imbevute a profumazione neutra. La maggior parte di quelli in vendita oggi sono testati e sono quindi anallergici. Potrà così rinfrescarsi in ogni momento, anche se fuori casa. Aggiungete un profumo in dimensioni da borsetta, magari alla frutta, fresco ed adatto alle adolescenti.

Per quanto riguarda il trucco, nel beauty-case basterà inserire una buona cipria, che possa eliminare quel fastidioso effetto lucido che tutte le donne temono tanto, un fondotinta o una semplice terra, soprattutto se ha delle piccole imperfezioni da nascondere, un mascara ed un lucido per labbra di colore rosa. In alternativa, potete scegliere una trousse che contenga già tutti questi prodotti da trucco. L'importante è che i trucchi di vostra figlia non siano scadenti.

Ponete qualche regola

Ponete delle regole per l'uso del trucco. Al primo posto, l'acquisto di prodotti adatti alla sua età. Evitate assolutamente di farle utilizzare il vostro trucco, perché, soprattutto oggi, esistono dei prodotti specifici per ogni età e quelli per le adolescenti danno più sicurezza e garantiscono effetti anallergici.

Allo stesso modo, spiegatele che non è bene utilizzare neanche i trucchi delle amichette; spesso, infatti, si possono verificare eventuali passaggi di Batteri che finirebbe per rovinare sia lei che le amiche con cui ha condiviso il trucco.

Se la ragazzina presenta qualche imperfezione della pelle, spiegatele che non è un dramma irreparabile; basterà avere più cura e, con qualche accorgimento, potrà ottenere un effetto meraviglioso anche con l'esistenza di qualche brufolo.

Consigliatele di non strizzare i punti neri; per quanto sia innocuo e, magari, anche divertente e 'scaccia-stress', oggi esistono dei cerotti appositi che li mandano via in pochissimo e senza lasciare cicatrici o sentire Dolore.

Insegnatele a struccarsi appena tornata a casa. Spiegatele, a questo proposito, che lasciare su il trucco ostruisce i pori del viso e provoca impurità, punti neri e brufoli. E soprattutto, date il buon esempio struccandovi voi per prime, magari potete farlo insieme, come un gioco di complicità tra madre e figlia.

03/04/2018
05/01/2011
TAG: Adolescenti | Bambini | Cosmesi | Dermatologia e venereologia | Genitori | Pediatria | Pelle | Salute femminile | Viso | Mamma