09/11/2015

Dimagrire: gli esercizi giusti per perdere peso

dimagrire gli esercizi giusti per perdere peso
Health & News
Scritto da:
Health & News

Il  Daily Mail ha pubblicato i risultati di uno studio della London School of Economics che ha tentato di rispondere alla domanda “Quale esercizio fisico è più utile per perdere peso?”.
I ricercatori, coordinati da Grace Lordan, hanno preso in considerazione i dati relativi a chi ha eseguito mezzo'ora di passeggiata veloce a piedi e quelli relativi a chi ha fatto la stessa quantità di lavoro domestico pesante, lavoro manuale oppure uno sport.
L'obiettivo finale era capire quale di queste attività producesse la maggiore perdita di peso, con particolare riferimento all'indice di massa corporea (BMI) e la misura del girovita. 

Leggi anche:
Sedentarietà: uccide una persona su 5
Salire e scendere le scale più volte al giorno aiuta a restare in forma. Si chiama stair climbing e in America è già moda.


I risultati dello studio

Questi i risultati: gli uomini e le donne che camminavano con regolarità e ad andatura veloce per più di 30 minuti avevano un BMI e un girovita di misura inferiore rispetto a quelli che facevano regolare esercizio fisico.
In altre parole, camminare a passo veloce per mezz'ora ogni giorno produce maggiori benefici rispetto ad un'attività sportiva regolare o ad una seduta in palestra.


I consigli degli esperti per perdere peso

Ma cosa ne pensano gli esperti? Il Daily Mail lo ha chiesto a cinque esperti che hanno risposto così:

  • Justin Maguire, fondatore di FeGym, spiega che per bruciare davvero i grassi sono necessarie tre ore di lavoro a settimana, che possono anche non essere condensate in tre ore di seguito in palestra ma spalmate durante la settimana. L'importante è che siano tre ore di lavoro effettivo.
  • Matt Hodges, coach del "MPH Method",  è convinto, sulla base della sua lunga esperienza, che 18 siano i minuti ideali per eseguire esercizi di "High Intensity Interval Training" (HIIT). Il suo consiglio è quello di eseguire 30 secondi di lavoro intenso seguiti da 30 secondi di recupero. Il che si traduce in nove minuti di lavoro intenso, oltre i quali l'esercizio si rivela essere controproducente.
  • Della stessa opinione anche Loyd Bridger di "LDN Muscle", secondo il quale fare brevi esercizi a altissima intensità è il modo migliore per bruciare i grassi. Secondo lui l'attività dovrebbe essere strutturata da 10-20 secondi di esercizio intenso per otto ripetizioni e un minuto di risposo. Il tutto in una sessione da 25 minuti tra le due e le quattro volte a settimana.
  • Anya Lahiri, trainer presso il "Barry's Bootcamp" e "Nike Elite", consiglia di associare mezz'ora di cardio e mezz'ora di allenamento di resistenza per tre volte alla settimana.
  • Chris Hall, fondatore di "Hall Training Systems" , sostiene l'HIIT e consiglia venti minuti di esercizio ad alta intensità partendo da una seduta a settimana per poi arrivare a tre. Il tutto unito ad una dieta sana, sonno regolare e impegno nell'allenamento. In questo modo si potrebbe perdere mezzo chilo a settimana. 

Per approfondire guarda anche: "Semplici esercizi che puoi fare al parco"

TAG: Benessere psicofisico | Medicina dello sport | Sport e Fitness | BMI - Sovrappeso | BMI - Obesità di I classe | Obesità | Adulti | Giovani
Health & News
Scritto da:
Health & News