La donna e la sua femminilità. Dalla parte del ginecologo

la donna e la sua femminilita dalla parte del ginecologo

Il ginecologo è il medico amico della donna e della femminilità nell’intero arco della vita riproduttiva, dalla prima mestruazione al tempo della menopausa ed oltre.

È un dato confortante sapere che la donna di oggi ha nel 75% dei casi un rapporto sereno e di confidenza con il proprio ginecologo, lo incontra almeno 1 volta all’anno e si confronta con lui già nell’adolescenza, l’importante è che sappia mettere la donna a proprio agio. 

La mestruazione è ancora fonte di grande imbarazzo nel 60% dei casi e 3 giovani donne su 10 non si sentono preparate su come affrontare le prime mestruazioni, nonostante le informazioni trasmesse da madre a figlia. Forse perchè il ciclo mestruale viene in fondo vissuto come fastidioso da tutte le donne!

Le giovani lo associano al Dolore in senso generale in 6 casi su 10, le meno giovani lo associano al dolore di pancia e di testa, in 4 casi su 10. In tutte le fasce di età la mestruazione rappresenta una limitazione, per esempio all’attività fisica e all’attività sessuale. Per di più, è impressionante pensare come per il 50% delle donne giovani il ciclo mestruale interferisca con l’efficienza scolastica e lavorativa e come in 1 caso su 3 nelle giovani e in 1 caso su 4 nelle meno giovani ci sia addirittura una perdita di giorni lavorativi a causa della mestruazione. 

È davvero compito del ginecologo sfatare falsi miti e tabù sulla mestruazione, aiutando la donna a migliorare il suo rapporto con il ciclo mestruale, anche attraverso la scelta contraccettiva ormonale. Le donne ritengono la pillola il metodo più efficace, ma troppo poche ancora sanno che aiuta a ridurre il dolore del ciclo mestruale e i sintomi che inteferiscono con la qualità della vita.

Il ruolo del ginecologo appare ancora più importante alla luce del fatto che soltanto il 50% delle donne si prepara ad affontare la gravidanza e la Menopausa basandosi su informazioni scientificamente corrette e non soltanto sul ’passaparola’ delle amiche e di internet!

Ancora troppe donne ritengono di poter diventare madri fino a tarda età e, pur sapendo, che la Menopausa viene a 50 anni, non sanno che la fertilità si riduce drasticamente già circa 10 anni prima della data dell’ultima mestruazione.

Soprattutto le giovani vivono con paura il tempo che passa e vorrebbero saperne di più interrogando le donne di casa per capire come affrontare questa tappa fondamentale della loro vita.

Il ginecologo è la fonte maggiormente qualificata per spiegare alle donne più giovani come la menopausa rappresenti molto di più della comparsa delle vampate, riferita dalle loro madri, e quanto sia rilevante in un’ottica di prevenzione della salute prepararsi con esami specifici a fronteggiare i rischi dell’età, soprattutto se la menopausa è destinata ad arrivare precocemente, magari anche prima dei 40 anni!

 

A cura di:

Prof.ssa Rossella Nappi

Professore Associato Clinica Ostetrica e Ginecologica Policlinico San Matteo, Università degli Studi di Pavia

07/08/2015
22/11/2011