Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-10-2006

1) per accertare che un paziente e' affetto da

1) PER ACCERTARE CHE UN PAZIENTE E' AFFETTO DA IPERTENSIONE ESSENZIALE, QUALI SONO I TEMPI? 2) LA TERAPIA PUO' ESSERE INTERROTTA, OPPURE RIDURRE IL DOSAGGIO?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il dato fondamentale per accertare di essere affetti da ipertensione arteriosa è “banalmente” controllare i valori di pressione arteriosa a riposo, cosa che potrà fare autonomamente o sottoponendosi a controlli periodici del suo medico o in farmacia. Una volta accertata la presenza di ipertensione arteriosa ed eseguite tutte le indagini necessarie ad evidenziarne la possibile causa ela presenza di eventuali danni di organo andranno intrapresi i rimedi: modifiche dello stile di vita e dell’alimentazione, correzione di altri fattori di rischio cardiovascolare, possibile trattamento farmacologica che se intrapreso andrà modificato o sospeso solo su indicazione del medico.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!