40 giorni fa in vacanza in egitto ho preso una leggera febbre che ho curato con antibiotici per 3 giorni e non scendeva. Una notte ho avuto un attacco di freddo, brividi scuotenti e febbre 41.5. Sono stato in una clinica locale per qualche ora e mi hanno sfebbrato, ho preso l' aereo e sono stato ricoverato in clinica a gallarate in urologia, mi... Leggi di più hanno curato togliendomi la febbre per 10 giorni con pastiglia di ciproxin, rocefin in vena, 2 aulin.Tornato a casa ho proseguito e da 22 giorni prendo tavanic 500 e omnic, il problema è che da circa 10 giorni ho maggiori difficoltà a urinare, sento stimoli e dolori. Il PSA di 15 giorni fa è 12.4.Sono stato da uno specialista che mi ha visitato, poi mi ha rimandato per una trasrettale dicendomi di continuare il tavanic anche se probabilmente andrà cambiato.Io sono gia stanco di antibiotici e non so se queste visite e esami distanziati nel tempo senza una reale soluzione possano provocare ulteriori danni.Accetto consigli, grazieNicola