A mia figlia è stata diagnosticata, all'inizio del Dicembre scorso, una Mononucleosi infettiva. A distanza di tre mesi, le analisi del Sangue evidenziano ancora una modesta neutropenia e linfocitosi (neutrofili 41,3% e linfociti 46,7%); mi preoccupano soprattutto i valori delle Transaminasi, pressoché immutate rispetto agli esami precedenti: AST=49... Leggi di più e ALT=42UI/l(valori precedenti AST=49 e ALT=46). E' normale che tali valori non si siano ancora normalizzati? E' possibile che la mononucleosi provochi danni epatici permanenti? Grazie.