30-09-2003

A mia madre di 69 anni hanno scoperto a natale una

A mia madre di 69 anni hanno scoperto a Natale una Cirrosi epatica Cronica ed avanzata. Le è stato tolto per adesso il liquido nell'addome. Lei è stata dimessa anche con la febbre, di malattia solo la Bronchite cronica ed il Diabete, analisi sempre perfette, è possibile che nessuno se ne sia mai acorto? Lei ha anche l'encefalopatia. Cosa mi devo aspettare? Bisogna portarla a un centro specializzato o c'è ben poco da fare? Siamo in Italia da 9 anni e stava sempre Bene. In America lavorava come cuoca nell'ospedale, è stata anche vaccinata contro l'epatite. Come succedono queste cose? Lei non ha mai assunto alcol, è stata operata alla cistifellea. Un po' di informazioni per favore. In ospedale hanno spiegato ben poco. Ringrazio anticipamente. Susie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La cirrosi epatica è, purtroppo, una malattia di non raro riscontro nella nostra area geografica. Pertanto, a meno che non insorgano problematiche cliniche particolari, sua madre può essere seguita dal medico di famiglia, pur sottoponendola a periodiche (semestrali) visite specialistiche epatologiche. Data l’età avanzata non è verosimilmente ipotizzabile l’inserimento in lista per trapianto di fegato, in considerazione anche del fatto che è affetta anche da diabete e da bronchite cronica. Non ci fornisce elementgi sufficienti per poter ipotizzare quale possa essere stata la causa che ha portato alla cirrosi, anche se, verosimilmente sono stati eseguiti tutti i test volti a chiarire tale aspetto. Per quel che riguarda i consigli dietetici e terapeutici, vanno adattati sul singolo caso, per cui conviene che le vengano dati dallo specialista a cui vorrà riferirsi. In linea generale è utile seguire una dieta iposodica (senza aggiunta di sale o cibi salalti) e modicamente ipoproteica, eventualmente in concomitanza a farmaci diuretici risparmiatori di potassio quali il canrenoato di potassio od il canrenone.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!