a sett 2005 ho subito, con successo, l'ablazione di un fascio di kent occulto, e le dimensione del cuore erano normali. dopo un anno, il ventr sin e' aumentato ai limiti e l'atrio sx si e' leggermente dilatato. soffro di ipertensione dal 2000, e l'attuale terapia e' triatec hct 5 mg al mattino, norvasc 10 mg e triatec 5 mg la sera. la press risulta abbastanza controllata(media diurna 135 e nott 65) all'ultimo holter cardiaco sono risultate 464 extrasistole sopraventicolari ed una leggera fc aumentata(fc diurna 90 bm, fc notturna 62 bm) anche se quel giorno ho fatto sport leggero(bicicletta e leggera corsa e scale).un cardiologo mi ha consigliato di variare la terapia nel seguente modo:mattino triatec 5 mg e lobivon mezza cp, sera norvasc 10 mg. Cosa mi consiglia per prevenire la dilatazione cardiaca, un efficace controllo pressorio e una fc normale? Grazie