19-11-2012

alterazioni e fastidio derivante dagli odori

Buongiorno dottore. Ho inviato questa domanda a lei poiché il disturbo che sento credo sia di natura olfattiva: sono un ragazzo di 27 anni e ho cominciato quest'estate a sentire dei forti disagi quando accanto a me c'era qualcuno che fumava; premetto che io stesso sono fumatore quindi la cosa mi sembrava alquanto strana. Poi successivamente mi sono reso conto che questo fastidio si estendeva a tutti gli odori e profumi e addirittura nel mangiare, persino i sapori mi risultavano alterati in negativo.. Questo disagio mi veniva la sera e scompariva improvvisamente dopo qualche ora oppure al risveglio la mattina. Ed é andato avanti per circa una settimana ( ero in vacanza al mare). Dopo di che il disagio non si é più presentato se non solo un paio di volte in forma leggera. La settimana scorsa mi é ritornato più forte della prima volta e mi ha perseguitato per tutta la settimana. Mi viene la mattona e passa dopo qualche minuto od ora, improvvisamente per poi ripresentarsi sempre improvvisamente e causandomi un senso di. Disagio anche a livello psocologico.. nel senso che mi sento fuori dal mondo e non riesco a farmi bene capire da chi c'é con me poiché ovviamente gli altri non lo provano.. Ho perfino notato che un paio di volte questo fastidio a titti gli odori si sia presentato subito dopo uno starnito o dopo un'improvvisa espirazione (forte) nasale (questo però non sempre, il fastidio si presenta anche improvvisamente aenza avviso o non si presenta anche dopo starnuti). Ieri il disagio mi é venuto e passato circa 6/7 volte.. Non era mai capitato così. Spero di essere stato sufficientemente chiaro e mi scuso se vi sono stati errori ortografici ma col telefonino é un'impresa scrivere e controllare sibito.Grazie mille
Risposta di:
Dr. Domenico Di MariaDottore Premium
Specialista in Otorinolaringoiatria
Risposta

Gentilissimo Paziente quello che mi descrive è una disosmia, cioè un fastidio derivante da una percezione fastidiosa che deriva da alcuni odori.

Il protocollo prevede un esame endoscopico nasale per poter esaminare le cavità nasali prima di pensare ad esami di secondo livello o di prescrivere una terapia.

Con cordialità

Dott. Domenico DI MARIA

TAG: Otorinolaringoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!