L’ESPERTO RISPONDE

Altezza 1,78 peso 94 kg anni 45 non fumatore

Altezza 1,78 peso 94 Kg anni 45 non fumatore astemio 3 episodi di Fibrillazione Atriale Parossistica convertiti farmacologicamente dal 1994 ad oggi portatore di ernia jatale dal 1992 al 2000 in cura per epatite cronica attiva C dopo terapia associata interferone e ribavirina stabilizzato in positivo attualmente tutti i valori di riferimento sono nella norma familiarità per aneurisma aorta ascendente ( mio Padre di recente a seguito di una dissezione dell'aorta di tipo A è deceduto sotto l'intervento, mia Zia sorella di mio Padre a Gennaio 2008 è stata operata per sostituzione aorta acendente con esito positivo). Eseguo pertanto ECOCARDIOGRAMMA in Gennaio 2008 per verificare eventuali patologie, il quale recita: VENTRICOLO SINISTRO DI NORMALI DIMENSIONI ENDOCAVITARIE E SPESSORI PARIETALI, CON FUNZIONE SISTOLICA GLOBALE NEI LIMITI. NORMALE RILASCIAMENTO VENTRICOLARE SINISTRO. LIEVE DILATAZIONE DEL BULBO AORTICO ( 40 mm ) E DELL'AORTA ASCENDENTE ( 39 mm ) CON RIGURGITO VALVOLARE TRASCURABILE. APPARENTEMENTE NORMOFUNZIONANTI I RESTANTI APPARATI VALVOLARI. SEZIONI DESTRE NEI LIMITI. PAPS NON VALUTABILE. In pari data ho eseguito HOLTER CARDIACO con il seguente esito: COSTANTE RITMO SINUSALE CON FC MIN 44 E MAX 140 BPM. FREQUENTI BESV ANCHE IN RIPETUTE FASI DI BIGEMINISMO. SPORADICI BEV. NON MODIFICAZIONI SIGNIFICATIVE DEL TRATTO ST. NON PAUSE. ECG: NEI LIMITI DI NORMA In data 06/05/2008 ho eseguito nuovo ECOCARDIOGRAMMA di controllo il quale recita: VENTRICOLO SINISTRO DI NORMALI DIMENSIONI CON INDICI SISTOLICI CONSERVATI. ATRIO SN E SEZIONI DX NORMALI. ECTASIA DELLA RADICE AORTICA E DEL TRATTO ASCENDENTE. APPARATI VALVOLARI NORMALI. ASSENZA DI VERSAMENTO PERICARDICO. In data 07/05/2008 ho eseguito il Monitoraggio Ambulatoriale Pressione Arteriosa il quale esito è stato: L'ESAME EFFETTUATO IN ASSENZA DI TERAPIA FARMACOLOGICA EVIDENZIA UN PROFILO PRESSORIO SUGGESTIVO PER UN QUADRO DI "NORMOTENSIONE". CONSERVATO IL FISIOLOGICO RITMO CIRCADIANO DELLA PA. In data 02/10/2008 ho eseguito ANGIOTAC con mezzo di contrasto, il quale esito è stato: L'indagine T.C. del torace eseguita con acquisizione volumetrica multistrato 64 durante l'infusione endovena di m.d.c. jodato, ha fatto rilevare l'esistenza di una dilatazione aneurismatica dell'aorta ascendente,avente diametro massimo di 4,3 cm x 4,1 cm. Le pareti del vaso appaiono regolari, senza apposizioni trombotiche nè calcificazioni. Regolare il calibro dell'arco aortico, dei vasi epi-aortici e dell'aorta toracica discendente. L'esame non ha evidenziato alterazioni della densità a focolaio o diffuse dei parenchimi polmonari. Piccolo nodulo fibro-calcifico di 12 mm all'apice del lobo inferiore del polmone dx ed un altro di 7 mm nel lobo superiore sempre a dx. Regolare la rappresentazione del disegno vascolare. Non vi sono ispessimenti o irregolarità dei contorni pleurici. Le immagini ilari sono in sede, con regolare conformazione. Il mediastino è in asse, con profili normoconformati, senza evidenza di ingrandimenti linfoghiandolari. Nel ringraziare anticipatamente per i consigli che Vorrete darmi e nel chiederVi se è il caso di un consulto cardiochirurgico ( nel qual caso vi chiedo gentilmente di darmi il nominativo del miglior Centro in Italia ), saluto cordialmente.

Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Per il cardiochirurgo è ancora presto perché l’intervento si prende in considerazione da 4.5 cm in su. Deve perdere peso e valutare il comportamento della P.A. sotto sforzo.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Napoli
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Statistica Medica
Enna (EN)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Anestesia e rianimazione
Prov. di Bologna
Specialista in Cardiologia interventistica e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Bari (BA)
Specialista in Cardiochirurgia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Torino (TO)
Specialista in Medicina interna e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Aversa (CE)
Specialista in Geriatria e Gerontologia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Napoli (NA)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Ipertensione
Prov. di Milano