Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-02-2013

arrossisco in maniera esagerata

Sin da piccolo ero timido e mi preoccupavo troppo di pensare a cose inutili.Questo mi ha provocato nell adolescenza la sindrome ticcosa, migliorata da ansiolitici e antidepressivi.Un giorno decisi, preoccupato per la possibile dipendenza farmacologica, di abbandonare all' istante.Poi però qualche mese dopo iniziai a vedere sintomi stranissimi: non potevo bere alcoolici perchè diventavo rosso a macchie, ma il problema più grande persiste tutt'ora. Quando sto a scuola SENZA MOTIVO, soprattutto quando mi sento osservato o mi dicono che sono rosso, arrossisco in maniera esagerata, tanto da iniziare a sudare!!!Questo problema non mi sta facendo più vivere e sono disperato perchè non voglio stare in mezzo alla gente e mi passa la voglia di andare a scuola...Ora, ho pensato a: tiroide, poca autostima, eritrofobia, iperidrosi o dei veri e propri effetti collaterali provenienti dalla sospensione IMMEDIATA degli ansiolitici? Vorrei un parere molto professionale a riguardo e vi ringrazio di cuore per la risposta che mi darete.
Risposta di:
Dr. Vittorio Tripeni
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Risposta
nello spazio di questa risposta, vorrei tenere in considerazione soprattutto il disagio esistenziale generalizzato che emerge dalle sue informazioni. posso ipotizzare che l'ansia da lei vissuta, sia una degna compagnia di questo stato, a sua volta accompagnato da sintomatologia varia. Asserisce una "sindrome ticcosa, migliorata da ansiolitici e antidepressivi", non so tuttavia chi e in che modo abbia formulato tale diagnosi e prescritto la cura. Suggerisco innanzitutto di evitare l'autogestione. Secondo me vale la pena approfondire il caso, raccogliendo una anamnesi molto particolareggiata (individuale, familiare, scolastica, clinica) e valutare più degnamente gli aspetti della "sindrome" da lei descritta. Uno psicologo-psicoterapeuta con adeguata esperienza clinica potrebbe aiutarla a definire meglio il quadro clinico e impostare la opportuna scelta terapeutica.
TAG: Psicologia | Salute mentale | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!