16-07-2012

artrosi lombare

Buon giorno,dal 2009 sono in possesso di un invalidità pari al 46% datomi per ipoacusia all'orecchio sx, blocco av,oculorinite cronica e asma bronchiale; recentemente a seguito di lombalgia acuta cronica,in sede di indagini è emerso che ho il corpo vertebrale D8 che presenta uno spessore ridotto ed alcune irregolarità a carico del piatto somatico inferiore,debordo discale posteriore mediano a livello D3-D4 con impronta sulla superficie ventrale del sacco durale, L5-S1 con fenomeni degenerativi a carico del disco che si presenta disidratato e con una protrusione-ernia ad ampio raggio mediano,atteggiamento dorsale destro convesso ad ampio raggio e associata discreta ipercifosi. Volevo sapere se secondo il Vostro parere potrei ottenere un ulteriore punteggio a seguito di quanto detto.Cordiali saluti
Risposta

La percentuale utile successiva sarebbe il 74% per l'assegno di invalidità ove sussistano anche le condizioni di reddito. La nuova patologia non sembra sufficiente a raggiungere tale percentuale.

TAG: Medicina legale