Buongiorno,sono un uomo di 33 anni che da un anno soffre di leggera dispnea sotto sforzo, la quale comunque mi permette di fare tutte le mie attività quotidiane. Ho questo problema da circa un anno, tant'è che inizialmente ho fatto degli accertamenti al cuore ( tutti negativi) fino a sottopormi circa 3 mesi fa ad una spirometria. Dalla stessa è... Leggi di più emerso che ho una lieve ostruzione bronchiale. Mi sono quindi sottoposto a visita pneumologica nella quale mi è stata diagnosticata un'asma bronchiale. Su indicazione del medico ho effettuato una cura di un mese con Budesonide 160/4,5ug (4 inalazioni/giorno la prima settimana, 2 le successive 3 settimane) in combinazione con Montelukast. Ho quindi successivamente ripetuto la spirometria.I valori della spirometria pre broncodilatazione (riferimento 33anni e 169cm di altezza): FVC 4,77 ref / 5,66 misurato FEV1 3,94 ref / 3,43 misurato PEF 9,11 ref / 8,02 misurato.A seguito della broncodilatazione il valore della FEV1 è aumentato solo del 6% determinando pertanto una non reversibilità.Faccio presente che da piccolo soffrivo di bronchiti asmatiche fino all'età di 2 anni ed ho fumato dall'età di 15 anni ai 25 una media di circa 10 sigarette al giorno.Ho sentito parlare della BPCO come possibile problema, ma lo pneumologo sostiene che non può essere il mio caso.Gradirei un vostro parere in merito. Grazie