28-06-2016

Assunzione di alcol, CDT e transaminasi fuori norma

Buongiorno, premetto che faccio abbastanza uso di Etanolo in particolar modo con Birre da 9° alcolici.
In modo totalmente inaspettato ho subito un prelievo di sangue la mattina dopo una serata "brava" più che le solite. Non ho idea che parametri del sangue si valutino ma mi chiedevo come abbassare rapidamente CDT e transaminasi.
Per il CDT: l'assunzione di Ferro (tipo Ferrograd) può incrementare il suo abbassamento? Per le transaminasi: la Silimarina abbassa gamma-gt, AST ed ALT? Ho un po' il vizietto di qualche birra in più ma...a parte questo non ho mai ucciso nessuno, né mai fatto male ad alcuno né mai rubato ad alcuno: rischiare un lavoro per due o tre parametri del sangue.....mi pare davvero troppo.
Dopo almeno una settimana di totale astinenza alcolica associata a Silimarina e Ferrograd i valori sono già più accettabili? Datemi consigli. Grazie Grazie
Risposta di:
Dr. Luano FattoriniDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia dell'Apparato Digerente e Endoscopia Digestiva
Risposta
Non vi è altro modo che l'astensione assoluta dagli alcoolici, compresa la birra. Se le condizioni e la funzionalità del fegato non sono molto compromesse occorrono almeno quattro settimane di astensione per vedere ridotta alla norma la CDT, mentre per le transaminasi ed altri esami di laboratorio i tempi sono diversi e  dipendono non solo dalla cura ma anche dalle condizioni di partenza e dallo stato del fegato, che naturalmente cambiano da soggetto a soggetto.
Inoltre direi che il ferro, specie se preso senza l'indicazione del proprio medico, potrebbe dar noia ad un fegato già di per sé alterato.
Cari saluti e auguri.
TAG: Biochimica clinica | Epatologia | Esami | Fegato | Gastroenterologia | Patologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!