Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
L’ESPERTO RISPONDE

Basso IGF-1

Buonasera, chiedo un consulto riguardo ad un problema che non riesco a risolvere. Vi riassumo brevemente la mia anamnesi: Insufficienza mitralica lieve. Utero bicorne bicolle con atrofia dell'emivagina sinistra e tasca vaginale omolaterale. Agenesia renale sinistra. Milza accessoria. Piccole cisti al rene. Pregresso intervento per asportazione cistoadenoma mucinoso ovaio sinistro. Trombofilia congenita (omozigote Ace D/D angiotensina I convertitore enzima, eterozigote PAI 1 4G /5G 1 aborto spontaneo alla 7 settimana 1 b gravidanza a rischio con diabete gestazionale e ipotiroidismo subclinico curato con eutirox.

Circa 5 mesi dopo il parto, sotto consiglio cardiologico, a causa di debilitanti crisi di tachicardia che non mi permettono di stare in piedi, vengo mandata da un endocrinologo con degli esami di normetanefrine urinarie moderatamente aumentate (normali nel secondo prelievo). L'endocrinologo mi prescrive altre analisi: Aldosterone in clino <102 rif. 102.0 -415 Aldosterone in orto <102 rif. 138.0 -830.0 Renina in orto 37.6 rif. 2.8 - 39.9 Renina in clino 49.0 rif. 4.4 - 46.1 Sodio urinario. 282 rif. 40 -220 Potassio urinario 34.1 rif. 25.0 - 125.0 ACTH. 14.83. RIF. 9.00- 52.00 Cortisolo 224 rif. Inferiore a 275
Mi parla di un mancato adattamento dell'aldosterone alla posizione ortostatica, e di presunto ipoaldesteronismo, la risonanza mostra che i surreni ci sono entrambi e vanno bene. Nel frattempo, in cura con il corlentor per una tachicardia inappropriata finisco al ps con febbre, mal di testa molto forte, nausea, confusione, malessere generale da non stare in piedi. Diagnosi Sodio a 127 (rif. 134 -146). A casa restrizione idrica e maggiore apporto di sale. Sospendo il corlentor perché da una frequenza di 100 a riposo passo a 45/50 bpm con forte malessere.

Visitata da un internista che pensa che i miei problemi siano endocrinologi mi invia da un'altra endocrinologa che mi fa fare altri esami: Sodio 138 rif. 134-146 Potassio 3.7 rif. 3.5 - 5.1 Tsh 3.32 rif. 0.38 - 5.33 Ft4 0.97 rif. 0.61 - 1.12 Acth 15.3 rif. 4.7 -49 Cortisolo 13.3 rif. 6.7 -22.6 Igf 1 116 rif. 177 -382 Aldosterone 116
Mi fa rifare igf 1 e curva glicemica per sospetto diabete (mi sento malissimo durante l'esame, tachicardia senso di svenimento, nausa). Questi i risultati: Igf 1 93 rif. 177 -382 Glicemia basale 86 Glicemia dopo 120 minuti 86 Insulinemia basale 6.5 Insulinemia dopo 120 minuti 39. Si fa il test con Ghrh arginina e di nuovo igf 1, risultati: IGF 1 57 rif. 177 -382 Sodio 138 rif. 134-146 Gh -30 <0.0500 rif. 0.06 -6.88 Gh 0 <0.0500 Gh 15 5.68 Gh 30 16.10 Gh 45 23.00 Gh 60 22.10 Gh 90 13.70-

La mia domanda è perché l'igf 1 continua a scendere? Il gh cosi basso è normale? Il test positivo? Cosa c'entra tutto questo con le mie crisi di tachicardia, stanchezza, mal di testa, nausea. Grazie infinite a chiunque possa aiutarmi M.

Risposta del medico
Prof.ssa Paola Grilli
Prof.ssa Paola Grilli
Specialista in Chirurgia generale e Endocrinologia e malattie del ricambio

Gentile paziente, mi scusi ma non ho capito se è ancora in trattamento con levotiroxina! Credo sia importante verificare la sua situazione tiroidea; al momento le consiglio di effettuare il dosaggio degli ormoni tiroidei e degli anticorpi antitiroide associato ad una ecografia della tiroide. Quando avrà i risultati li porti al suo endocrinologo di fiducia e vedrà se la tachicardia è dovuta a un problema tiroideo.

Risposto il: 30 Maggio 2017
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali