Buongiorno, vorrei farLe una domanda perché sono molto preoccupata in merito ai risultati dell'ecografia di accrescimento alla 32+0.Premessa: Gravidanza fisiologica. Età 27 anniParametri biometrici nell'ecografia alla 32+0:BPD 89mmCC 314mmCA 266mmLF 57mmPeso stimato 1744 g.FL/BPD 64%(71-87%)FL/AC 21%(20-24%)CC/CA 1,18(0,96-1,17)FL/CC... Leggi di più 18%(19-21%)Liquido amniotico, placenta, encefalo, cuore, tratto gastroenterico e urinario tutto nella norma.Il referto dell'ecografia segnala : feto sviluppato per l'epoca gestazionale corrispondente all'amenorrea.Precedenti ecografie tutte nella norma, non riscontro di particolari problemi.Inserisco per confronto i parametri biometrici della morfologica a 22+0:BPD 54,1mm CC 196,7mmCA 162,5mmLF 35,1mmpeso stimato 416 g.Il resto dell'anatomia tutto ok. Referto morfologica: feto sviluppato per l'e.g. corrispondente.Altri esami effettuati durante la gravidanza:-Translucenza nucale: 1,6 mm (0,87 MoM) alla 13+6 ; -amniocentesi (per scelta materna) :carotipo fetale 46 XXOra, vorrei fidarmi del referto dell'ecografia alla 32+0, ma controllando i parametri sui grafici biometrici mi sembra ci sia una crescita non omogenea, in particolare mi sembra di notare "testa troppo grossa"(maggiore 95 percentile?) e "femore troppo corto"(inferiore al 5 percentile?). Mi sbaglio? Può essere indice di qualche displasia scheletrica o ritardo di crescita?Nanismo?Il ginecologo al momento dell'ecografia non mi ha detto nulla di particolare, neanche la necessità di ripetere un'altra ecografia di controllo più avanti...Secondo lei come sono questi parametri?Grazie infinite