Salve, sono una donna di 49 anni. A 45 anni mi viene diagnosticato un Bbsx completo non presente in precedenza. Questa diagnosi ha stravolto la mia vita è creato un forte stato di ansia aggiuntiva alla mia già presente fin dalla adolescenza. Ho eseguito numerosi ecg , ecocardiogrammi, la scintigrafia miocardica da cui oltre al Bbsx completo non si riscontra nulla altro. Non sono ipertesa e non lo sono mai stata. Ho sofferto però di tachicardie attribuite da sempre allo stato di ansia ma talvolta erano immotivate. Ho dei noduli tiroidei ma i valori ematici degli ormoni sono sempre stati nella norma. Non riesco proprio a capire il perché di questo problema di conduzione e su quali altri fronti dovrei indagare per avere una risposta al perché è insorto. Mi è stata anche consigliata una risonanza che vorrei al piu presto eseguire ma ho il problema della claustrofobia e ho paura dell^esame . Che rischi corro nel tempo con Bbsx ? Devo limitare qualcosa nel mio quotidiano ?