13-05-2008

Buon giorno, ho 25 anni. da un paio d'anni

Buon giorno, ho 25 anni. Da un paio d'anni avverto frequenti sensazioni di battito mancato, molto fastidiose, che il medico mi ha detto essere extrasistoli. Solitamente mi prendono a riposo o se provo forti emozioni. Ho fatto holter e ecocardiogramma: rare extrasistoli sopraventricolari e insufficienza di grado lieve di valvola mitralica e tricuspide. Il mio medico mi ha detto di non preoccuparmi e imparare a gestire l'ansia che mi prende dopo ogni episodio. Pensavo di avere imparato a convivere col problema. Vi scrivo perchè negli ultimi 2 mesi ho iniziato ad avvertire questi disturbi anche sotto sforzo e mi sono spaventato molto: li avverto sia giocando che in fase di recupero finito lo sforzo (es: in spogliatoio, nella doccia). gioco a calcetto (in un'ora di gioco ne avverto circa una quarantina) e vado in palestra x fare un po di pesi ma senza forzare troppo (anche qui ne avverto alcune). Non mi è mai capitato di avvertirle anche sotto sforzo e ora sono preoccupatissimo per questa strana evoluzione del mio problema, ho paura che mi possa capitare qualcosa mentre faccio sport. Come mai dopo anni queste extrasistoli si presentano anche sotto sforzo? sono pericolose?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Se gli esami eseguiti sono normali non deve assolutamente preoccuparsi.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!