Buon giorno, mi chiamo ciro e ho 52 anni, essendo donatore Avis nel nov-05 dopo aver fatto un smack totale mi hanno trovato il 1)PSA a 4,60 -- 2) PSA FREE a 0,84 -- 3)rapp. FPSA/TPSA a 0,18, nel dic-06 esami PSA:1)6,21 -- 2)1,07 -- 3)0,17. Il neurologo dell'osp. S.Carlo di Potenza mi ha fatto fare una cura con il Proscar x 3 mesi si 1 mese no fino a mag-07, prima però nel feb-07 ho fatto un eco prostatica con i seguenti risultati: prostata aumentata di 2 volte, il RPM a 10-20 echi interni disomogenei per presenza di numerose cisti. Nel giu-07 ho fatto la biopsia con il taglio di 8 frustoli, giudizio finale è il seguente: Frustoli agobiotici di parnchima prostatico sede di iperplasia adenomiomatosa. Ridata la cura precedente. Nel gen-08 esami PSA: 1)5,31 -- 2)0,62 -- 3)0,12,nel lug-08 esami PSA: 1)5,95 -- 2)1,01 -- 3)0,17, nel ott.-08 mi rifanno la biopsia con il giudizio diagnostico:1-2-3-4-5-6-7-10 iperplasia e focolai di flogosi cronica,9- focolai PIN di alto grado,8- materiale insufficiente per giudizio.Nel nov-08 esame PSA: 1)10,17 -- 2)1,56 -- 3)0,15.Nel dic-08 esame PSA: 1)6,98 -- 2)0,95 -- 3)0,14, con questi risultati non mi è stata data nessuna cura, siccome stavo in dieta la dottoressa mi ha dato un medicinale emeopatico il ANTI P 53.Nel gen-09 esami PSA: 1)6,23 -- 2)0,90 -- 3) 0,14.Nel mar-09 esami PSA: 1)8,13 -- 2)0,84 -- 3 0,10. Nessuna cura prendevo solo il medicinale emeopatico.Nel apr-09 3 biopsia con il seguente giudizio:1-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12-13-16-17-18-19-20- Iperplasia e focolai di flogosi cronica.2- Tessuto fibromuscolare nei limiti.14-15 Focolai di PIN di alto grado.Ho chiesto se mi dovevo preucuppare, e mi è stato detto di tenere sotto controllo il PSA. Ho dovuto chiedere io se mi dovevo prendere qualcosa, e mi ha dato 2 compresse di Difaprost al dì per tre mesi e fra un mese ripetere l'esame del PSA.Ora chiedo a voi è giusto ciò che mi hanno detto o devo fare altri tipi di esami e cure, perchè si dice prevenire e meglio che curare, un tumore che ancora non c'è (spero).In attesa di una vostra risposta più esudiente, e scusandomi del mio divulgare porgo i più cordiali saluti Ciro Pelliccia