20-12-2005

Buon giorno, sono un uomo di 34 anni ex atleta

Buon giorno, sono un uomo di 34 anni ex atleta agonista di corsa di resistenza che svolge ora solo come passione in quanto durante Attività fisica si verificano, a volte, brevi episodi di Fibrillazione atriale della durata max di 2/3 minuti. Mi è stato suggerito visto anche la mia pressione in borderline (a riposo 85/130 e con incremento abbastanza rilevante durante sforzo della massima, anche 250) di prendere un compressa al giorno del farmaco valpression 160 mg, in quanto compatibile con la mia passione per la corsa e da vari studi risulta anche ,oltre che riduttore della Pressione arteriosa anche preventivo nei confronti dell' insorgenza della fibrillazione atriale in quanto contiene una molecola che "riorganizza" gli atri..... potete darmi conferma?? grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Si tratta di un buon farmaco antipertensivo che con meccanismo indiretto (riducendo la pressione) e forse anche diretto può ridurre l’incidenza di fibrillazione atriale.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!