12-05-2008

Buon giorno, sono un uomo di 36 anni. le scrivo

Buon giorno, Sono un uomo di 36 anni. Le scrivo poichè da circa 2 mesi avverto dolore al lato sinistro del petto,una sorta di solletico al lato sx del collo e sensazione di fiato corto. Tutto è iniziato con 2-3 giorni in cui ho sofferto di ipertensione (minima a 110), oltre a questo mi sento continuamente agitato senza motivo apparente. Sono andato al pronto soccorso e ho fatto degli ulteriori accertamenti tra cui elettrocardiogramma, ecocardiogramma, analisi delle urine e del sangue,holter pressorio 24H, ma l'una cosa che è stata riscontrata, a parte la minima alta durante il giorno, è un leggero soffio al cuore. Attualmente prendo 1/2 compressa di Lobovin la mattina, contro l'ipertensione. Vorrei sapere se secondo lei tutto questo può essere imputabile a stress come suggerisce il mio cardiologo o potrebbe essere di altra natura. Grazie fin da ora per la risposta che vorrà concedermi. Cordiali saluti
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Penso che i disturbi in parte possano essere correlati allo stress. Curi la pressione con il farmaco che Le hanno prescritto. Sappia però che ciò non basta e che deve associare un corretto stile di vita, calo di peso se vi fossero dei kili in più rispetto al “peso ideale”, regolare attività fisica, dieta con poco sale, astensione dal fumo, controllo del colesterolo e – se vi fosse – del diabete. Queste misure “non farmacologiche” spesso sono capaci far rientrare la pressione nell’ ambito normale e comunque riducono il fabbisogno di farmaci .
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare