buona sera, mio nonno è stato sottoposto ad un intervento a cuore aperto circa quindici anni fa, gli è stata sostituita la valvola mitrale con una animale; dopo tale intervento ed una lunga riabilitazione i medici gli hanno prescritto il cumadin. ad oggi, conseguentemente a visite di controllo per via di continui malesseri presentati da mio nonno,... Leggi di più un medico ci informa che il paziente avrebbe dovuto interrompere l'utilizzo del cumadin poco dopo l'itervento invece che proseguirne l'assunzione per anni come invece è avvenuto. Di conseguenza quest'ultimo specialista ci ha consigliato di interrompere la terapia del cumadin per sostituirlo con la cardioaspirina.vorrei gentilmente chiederLe quali rischi si possono correre sospendendo così di netto l'assunzione di un anticoagulante dopo più di dieci anni considerando che il paziente in questione ha problemi cardiaci ed un'età avanzata, circa ott'antanni??non è possibile che comporti uno sconvolgimento del fisico , dopo aver "organizzato" la funzionalità del sangue per molti anni come reagisce quest'ultimo di fronte ad una misera cardioaspirina per una volta al dì???grazie mille per l'attenzionespero mi risponda prestodebora