L’ESPERTO RISPONDE

Buongiorno e complimenti per l'utile servizio che

Buongiorno e complimenti per l'utile servizio che fornite. Vorrei porre una domanda circa il contagio dell'epatite c. Vorrei sapere se può essere possibile un contagio attraverso una macchia di sangue secco (quindi che non lascia tracce visibili) su un oggetto o su un foglio di carta, considerato che le mani possono essere screpolate e quindi presentare piccole lesioni. Inoltre se dopo aver toccato magari inavvertitamente quella macchia (secca) ci si gratta o ci si leva una crosticina... può esserci del rischio? grazie per la risposta e spero possiate fare un po' di chiarezza (e magari tranquillità) nella mia mente agitata!

Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
Non vi può essere un contagio attraverso una macchia di sangue secco presente su di un oggetto o su di un foglio di carta. Né vi è un rischio di contagio se dopo aver toccato inavvertitamente quella macchia secca ci si gratta.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Medicina interna e Epatologia
Siracusa (SR)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Piano di Sorrento (NA)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Palermo (PA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Epatologia e Medicina interna
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Prov. di Bologna
Specialista in Medicina interna e Pediatria
Prov. di Roma