Buongiorno. Ho dalla nascita crisi di tachicardia parossistica, che non mi hanno mai dato problemi fino a tre mesi fa. Da allora le crisi sono passate da una durata di 5/6 minuti ad una durata di 15/20 e una volta oltre 30 minuti, con capogiri, formicolii anche molto intensi ed Ansia. Cosa puo' essere cambiato nel mio W.P.W.? Tra l'altro e' successa una cosa strana: mentre tre anni fa, quando la patologia non mi dava assolutamente disturbi, il w.p.w. era ben visibile anche in un ECG normale a riposo, oggi, che invece mi da fastidio eccome, all'ecg non risulta piu' nulla! Mi hanno detto che la mia via anomala e' probabilmente intermittente, e ha sede antero laterale destra. Considerato che ho anche un lieve Prolasso mitralico con rigurgito e una piccola insufficienza alla tricuspide, che rischi reali corro a fare uno studio elettrofisiologico ed una ablazione? I farmaci tipo Almarytm o Normorytm, che non mi sono mai stati prescritti, non potrebbero bastare? Grazie e saluti.