23-05-2008

Buongiorno! la mia domanda riguarda una diagnosi

Buongiorno! La mia domanda riguarda una diagnosi che mi è stata fatta quando avevo 16 anni circa ( oggi ne ho 31 e sono in gravidanza ) Dopo svariate visite fatte per richiesta del mio medico di base, un cardiologo mi ha detto che avevo dei PALLONAMENTI al cuore, però la cosa non era preoccupante. In effetti io a volte mi accorgo che i battiti cambiano in alcuni momenti della giornata, però non mi sono mai preoccupata. Oggi che sono in gravidanza ( circa 10 settimane ) mi chiedo se è necessario effettuare ulteriori visite e soprattutto di che tipo. Nell'attesa di una risposta Saluti Sonia
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Quello che lei definisce “pallonamenti al cuore” non si correla con alcuna patologia cardiologica. La variabilità delle pulsazioni che mi descrive potrebbe essere relata ad una extrasistolia che è una contrazione anomala del cuore definita come "contrazione prematura" perchè non cade ritmicamente tra due battiti cardiaci regolari, ma insorge subito dopo una contrazione regolare. Le extrasistoli sono un evento molto comune e assolutamente innocuo. Nel caso questa sintomatologia dovesse divenire più frequente potrebbe essere utile eseguire ECG holter che ci consentirebbe di valutare l’entità di questi battiti prematuri.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare