Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-05-2006

Buongiorno, mia madre e' in cura per ipertensione

Buongiorno, mia madre e' in cura per ipertensione con un compressa di Cardura la sera e una di bifril al mattino. Da ottobre ha una tosse persistente sembra dovuta alla gola, visto che dall'oscultazione dei bronchi e polmoni da parte del medico non ci sono segnatli di pronchiti o altro. A distanza di mesi il medico le ha prescritto antibiotico e cortisone, ma la tosse non cessa. Ha effettuato una radiografia al torace per escludere eventuali bronchiti ma non abbiamo ancora ricevuto l'esito. Da una settimana circa pero', dopo l'assunzione del cortisone, e' comparsa anche stanchezza e difficolta' nel respiro. Il medico adesso ipotizza che possa trattarsi di allergia o effetto del bifril. Le era stato prescritto anche un antistaminico ma e' stato sospeso dopo solo 2 gg perche' era iniziata la dispnea e stanchezza. La ringrazio per la sua risposta che attendo con ansia.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il Bifril appartiene ad una famiglia di farmaci che può far venire la tosse; bisognerebbe provare a sospenderlo e verificare se scompare la tosse.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!