Buonasera Sono un ragazzo di 20 anni e negli ultimi mesi sto soffrendo di cardiopalmo e tachicardia che in un certo senso alimentano ancor di più la mia leggera ipocondria. Fumo sigaretta elettronica in modo non esagerato (1ml di liquido a 4,5mg di nicotina al giorno) e bevo uno o due caffè al dí. Non faccio sport ormai da un anno e mezzo.I sintomi si presentano in modo improvviso quando sono a riposo con la classica sensazione del cuore in gola, percezione del battito e tachicardia. Proprio oggi è successo nuovamente a distanza di 10 giorni dall'ultimo episodio, con durata in genere di 15-20minuti a 180-190bpm. Preoccupato da questa situazione ho fatto diverse visite mediche presso un centro privato (elettrocardiogramma ed un ecocardiodopler) con esiti nella norma. Il cardiologo mi ha consigliato di gestire meglio l'alimentazione ed eventualmente curare la leggera acidità di stomaco di cui soffro, cosa che sto facendo da circa 2-3 settimane. Come posso procedere? Da quanto ho capito l'holter non posso indossarlo per molti giorni, quindi inutile ora come ora. Ripensandoci, oggi sono rimasto a digiuno per 4 ore (in orario abituale di pasto) può aver contribuito?