Salve,sono una ragazza di 18 da due settimane soffro di cefalee fortissime, iniziano la mattina dove sono insopportabili (la sensazione è quella di sbattere la testa ripetutamente, e sentire il cervello muoversi) inizialemente fa male solo nella parte della fronte ma più passano i minuti più il dolore si propaga, arrivando gli occhi e infine arrivando proprio alla metà del cranio, in quel momento il dolore cambia, svanisce da tutte le altre parti e si concentra al centro del cranio e la sensazione è come se qualcuno mi stesse piantando un cacciavite in testa proprio al centro del cranio. È così da due settimane, ma da due giorni a questa parte la mia situazione di salute è peggiorata, ho la pressione bassa 90/60 e a volte anche meno, arrivo ad avere 120 battiti al minuto a riposo, ho le vertigini, affanno, sensazione di nausea, giramenti di testa, E da qualche tempo faccio fatica anche a dormire. Fumo ma non regolarmente, non bevo, e non faccio uso di sostanze stupefacenti, e non sono incinta. Per quanto riguarda malattie in famiglia, Tanti miei parenti sono morti per tumori, il parente più vicino è stato mio nonno che è morto per un tumore maligno al cervello. Non capisco davvero cos’ho