Circa 10 giorni fa, per motivi professionali (sono un appartenente alle forze dell'ordine), ho avuto un contatto con un soggetto che era stato aggredito ed aveva riportato uno squarcio ad un dito della mano destra. Il contatto è consistito in una rapida stretta di mano, peraltro non quella ferita. Solo successivamente sono venuto a sapere che il... Leggi di più soggetto in passato era stato tossicodipendente e detenuto. L'episodio mi ha preoccupato, anche perchè ho il pessimo vizio di staccare le pellicine intorno alle unghie, talvolta anche con i denti. Due giorni dopo tale episodio ho fatto il test per l'HIV che ha dato esito negativo; dopo, però, ho saputo dell'esistenza del "periodo finestra" per cui tale esito non mi ha del tutto tranquillizato. Tenuto conto che la ferita del soggetto era stata suturata e medicata circa 3 o 4 ore prima e che la mano sinistra (quella con cui c'è stato il contatto) appariva priva di lesioni evidenti e pulita, potrebbe l'episodio che ho descritto considerarsi "a rischio"? Mi conviene ripetere il test tra un mese o più avanti? Mi scuso per la lunghezza della domanda e ringrazio anticipatamente per l'attenzione.