14-06-2006

Come mia abitudine, essendo soggetto iperteso e in

Come mia abitudine, essendo soggetto iperteso e in cura con COMBISARTAN, effettuo controlli cardiaci di cui riporto i dati dell'ultimo a cui mi sono sottoposto in data 9/6/2006, con preghiera di confermare o meno il referto: (peso 81 Kg h.182 cm) VENTRICOLO SX: diam. diastolico 53; diam. sistolico 36; spessore SIVd 13; Spessore PPD mm 11; FA% 32; E.F.% 54; Cinesi Segmentaria 1; Aorta 40 rigurgito assente; Atrio sx 44;Tricuspide rigurgito minimo; Mitrale rigurgito minimo; Pericardio normale; AORTA TRICUSPIDE CON RADICE LIEVEMENTE ECTASICA. VENTRICOLO SX DI NORMALI DIMENSIONI CAVITARIE, LIEVE IPERETROFIA DEL SETTO INTERVENTRICOLARE, BUONA FUNZIONE CONTRATTILE GLOBALE E SEGMENTARIA. MINIMA INSUFFICIENZA VALVOLARE MITRALICA PRIVA DI RILIEVO EMODINAMICO. DILATAZIONE ATRILAE SX. Considerato che svolgo attività fisica (corsa tennis e calcetto), mi sono sottoposto al test da sforzo che ha dato risultati negativi. Base 75 press. 135-I stadio f.card.95 press. 135-II stadio f.c.110, press.165-III stadio f.c. 126, press.185-IV stadio f.c.140 press.195-I° recupero f.c. 110 press.165, II recupero 90 press.145. Tratto ST Assente. Ho patologie per le quali devo ridurre o sospendere l'attività fisica (non accuso alcun problema)? Devo far qualcosa per il mio cuore. La ringrazio anticipatamente e le porgo cordiali saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ il quadro di una ipertensione arteriosa ben controllata, è tutto a posto, credo che dopo i 50 anni l’attività fisica debba essere non eccessiva in generale, il tennis è ottimo, lascerei stare corsa e calcetto.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!