Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-10-2018

Cosa fare per perdita di capelli

Salve, scrivo per una perdita di capelli con cui convivo da 15 anni (ora ne ho 32). Sono stata visitata da diversi dermatologi e tutti mi hanno diagnosticato un'alopecia androgenetica e prescritto Minoxil, senza successo. Ho assunto di tutto: pillole Yasminelle, Yaz e Diane, Proscar, Aldactone. Le analisi del sangue sono sempre tutte perfette tranne il cortisolo, leggermente elevato, la ferritina e la vitamina D piuttosto basse. Solo una ginecologa molto brava 2 anni fa è stata in grado di diagnosticarmi ovaio micropolicistico e iperinsulinismo sotto stimolo. Assumo da allora inositolo (prima Kirocomplex, ora Chirofert) e con una dieta priva di zuccheri ho avuto notevoli miglioramenti per quanto riguarda la pelle, ma poco per i capelli (le allego una foto a capelli bagnati ed una da asciutti). Perdo molto capelli, quasi tutti lunghi con il bulbo e presento un diradamento molto marcato soprattutto al vertice, ma non solo. Non ho familiarità per alopecia androgenetica. Cosa mi consigliate? Grazie Cordiali saluti

Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria DevillanovaDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Sicuramente da come descrive la cosa c'è un telogen effluvium, perdita di capelli normali. Verosimilmente ci può essere una alopecia androgenetica, che si diagnostica tramite dermatoscopia. Nelle donne non sempre è ereditaria, ma può essere legata ad un eccesso di androgeni. Corretto cercare di curare le cisti ovariche e l'iperandrogsnismo. Eventualmente rivolgendosi anche ad un endocrinologo per ridurre il tasso di androgeni. A tutt'oggi la terapia di elezione è il minoxidil al 2% mattina e sera le terapie sono lunghe e vanno protratte per anni, in attesa di farmaci che funzionano anche nella donna . Cordiali saluti Sonia Devillanova

TAG: Adulti | Capelli e peli | Dermatologia e venereologia | Ghiandole e ormoni | Ginecologia e ostetricia | Giovani | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!