28-07-2003

Da circa un anno soffro di fortissimi dolori

Da circa un anno soffro di fortissimi dolori occasionali all'altezza del Diaframma. Questi dolori insorgono in piena notte e durano circa 20 ore. A seguito di una Gastroscopia, mi è stata diagnosticata una Ernia iatale con reflusso esofageo, mi sto quindi curando con compresse prima dei pasti di moltilium. Chiedo se può essere stata sbagliata la diagnosi, cosa fare quando insorgono i dolori, se è operabile e i cibi da evitare. cordiali saluti ed un grazie,
giuseppe
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
L'ernia jatale ed il reflusso gastro-esofageo possono essere trattati con terapia chirurgica laparoscopica. E’ importante eseguire un monitoraggio dell’acidità e dei reflussi acidi gastro-esofagei (PHmetria nelle 24 ore). La terapia medica oltre ai procinetici si avvale anche dei farmaci PPI (inibitori della pompa protonica) cioè molecole come: omeprazolo, lansoprazolo.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!