29-06-2017

Diarrea dopo aver mangiato pasta

Carissimi dottori in questione, sono un ragazzo di 29 anni e da qualche annetto ho sbalzi di umore, stress e nervosismo anche se non riesco a capire a cosa posso associarli. Pongo il mio problema sperando che possiate essermi d'aiuto. Da circa 10-15 giorni mi capita di svegliarmi la mattina e di avere brontolio nello stomaco associato a flautolenze. Mi capita di andare di corpo dopo un po' con una composizione di feci a volte molli, a volte normali! Per 5-6 giorni ho notato che subito dopo pranzo (prettamente con la pasta) avevo scariche fortissime di diarrea (a volte 2 a volte 4).

Ho eliminato da 3 giorni la pasta e sembra che le scariche siano diminuite ma mi sento sempre quel brontolio nello stomaco, senso di pesantezza e flautolenze. Mi sono rivolto al medico che mi ha prescritto dapprima un'ecografia da uno specialista per cercare di evitare per ora una gastroscopia, non tanto per l'invasione della medesima, ma per i costi elevati e non lavorando è un problema. Successivamente se non risulta nulla mi ha riferito di farmi le analisi per la celiachia sperando di risolvere il tutto.

Secondo voi di cosa si può trattare? Nel terminare la mia domanda a voi gentili medici, tengo a precisare che ho molta paura che si possa trattare di una malattia grave e sto vivendo queste giornate con molta tensione anche se durante il giorno non ho mai problemi!! vi ringrazio per la cortese attenzione sperando nelle vostre gentili risposte.

Risposta di:
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Chirurgia generale
Risposta

Scusa per la risposta in ritardo. Gli esami ematochimici possono essere un primo passo per escludere, come credo, patologie serie. Bisognerà che il tuo medico valuti la presenza di anemia ed eventualmente eseguire i test ematici appropriati per la celiachia. Solo dopo potrà essere utile, eventualmente un esame endoscopico del tratto gastroenterico superiore.

TAG: Allergologia e immunologia clinica | Gastroenterologia | Intolleranze | Nutrizione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!