25-08-2017

Dieta del supermetabolismo: pareri

Buongiorno, negli ultimi anni ho seguito la dieta del "supermetabolismo". Su di me (uomo di 29 anni) ha funzionato tantissimo, al punto da perdere, abbinata ad attività fisica, una volta 6 kg e un'altra volta 8 kg in un mese. Sicuramente ha migliorato il mio stile di alimentazione, poiché fa mangiare molte verdure, vieta l'alcool e di base si basa su alimenti sani e principi che, a me profano della materia, sembrano comunque molto sensati (5 pasti al giorno, molta frutta, poche cose industriali ecc.). Volevo sapere però un parere da un nutrizionista che la conosca meglio. Grazie

Risposta di:
Dr. Giovanni Orlando
Specialista in Nutrizione e Scienze dell'alimentazione
Risposta

Salve, non sono un nutrizionista, ma un Medico, Specialista in Scienza dell'Alimentazione. Abbiamo sempre consigliato 3 pasti e 2 spuntini ai nostri pazienti. Come anche l'assunzione di abbondanti quantità di verdure ed ortaggi, secondo la schematica "piramide alimentare". Limitate quantità di grassi e poco alcol. Quindi nulla di nuovo. Ricordo che perdere 6 od 8 kg non vuol dire aver intaccato il tessuto adiposo. Un kg di tessuto adiposo ha un equivalente energetico di 7.000 calorie. Quindi 6 kg persi dovrebbero corrispondere a 42.000 calorie bruciate in un mese o 56.000 in caso di 8 kg.

Facendo un calcolo bruto mensile di una spesa di di 75.000 calorie occorrenti ad un uomo medio, la dieta del supermetabolismo dovrebbe concedere al paziente non più di 1.000 - 1200 calorie. In linea teorica accettabile per previ periodi. Ma solo se estremamente equilibrata. I veri successi si consolidano nell'arco di ALMENO un anno. Ogni paziente è a se stante e va valutato secondo un inquadramento clinico. Pur conoscendo, per informazione, la su citata "dieta super metabolica" ho trovato informazioni solo limitate e indicata per brevi periodi. Spero di trovare più specifiche in seguito.

TAG: Dieta | Nutrizione | Scienza dell'alimentazione