30-03-2006

Differenze tra le metodiche

Ho letto che nel Centro del S. Raffaele di Milano utilizzano delle tecnologie tridimensionali non fluoroscopicheche riducono l'esposizione ai Raggi x durante un'ablazione. Perche' viene effetuata solitamente l'ablazione invece che la crioablazione dal momento che la prima presenta maggiori rischi come la perforazione etc.? Se dall'esame elettrofisiologico il centro da cui parte la mia tachicardia fosse anche lontano dalle pareti del Cuore spero che mi venga effetuata la crioablazione. Il Prof. Gaita e' una garanzia? Che lei sappia il centro di Asti ha queste apparecchiature? GRAZIE. Spero risponda a tutte le mie domande.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il Prof Gaita è un ottimo professionista e anche Asti è un ottimo centro; per i chiarimenti richiesti Le consiglierei di rivolgersi al cardiologo curante/Centro Cardiologico di riferimento.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare