05-03-2018

Diminuire dosaggio farmaco per insonnia

Buongiorno ho 45 anni e sono donna. Da circa 10 anni assumo il Lendormin. Sono arrivata ad assumere anche 4 compresse al giorno. Ho deciso di smettere per questo motivo. Ho letto che si può sostituire gradatamente il Lendormin con la melatonina e si possono integrare degli amminoacidi naturali per facilitare il sonno.

Vorrei un consiglio per iniziare a intraprendere questa strada.

Saluti

 

Risposta

Gentile signora, il Lendormin è un induttore del sonno che va usato per brevi periodi e sotto stretto controllo medico.

Il dosaggio attuale è sicuramente superiore a quello consigliato,così come la lunghezza del periodo di assunzione.

Pertanto penso sia lodevole la sua volontà di disassuefarsi.Le vie per ottenere tale scopo possono essere molteplici,non escluse quelle di una graduale sostituzione con prodotti più "naturali",ma comunque si tratta di un processo che va pianificato con la supervisione di un medico con particolare preparazione nel campo delle dipendenze da farmaci e che possa anche offrirle un supporto psicologico,o comunque possa collaborare con uno specialista dell'area "psy" cui indirizzarla,per la parte del trattamento di sua competenza.

Cordiali saluti Piergiorgio Biondani.

TAG: Adulti | Anziani | Disturbi del sonno | Farmacologia | Giovani | Psicologia | Salute mentale | SLEEP - Disturbi del sonno | SLEEP - Insonnia | Terapie