Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-02-2004

Dolore al piede

Buongiorno. Mia madre, ottantenne, ha avuto un'ischemia all'arto inferiore destro. Soffre di Fibrillazione atriale ed è sottoposta a Terapia anticoagulante orale (dopo l'ischemia). Ora a volte ha un Dolore fortissimo al mignolo del piede destro, non necessariamente quando cammina, come la scorsa notte mentre era a riposo. Inizialmente pensavamo fosse dovuto ad un callo molle che si era formato nella parte interna, comunque rimosso. Ma sono 4 giorni che è stato rimosso ed il dolore ancora si presenta. Gradirei sapere se questo dolore può essere sintomo di infezione (gangrena) e come poter fare per accertarsene. Vi ringrazio per la vostra cortese risposta. Buon lavoro.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La visita medica agli arti inferiori in questi casi è indispensabile più di ogni altro esame strumentale, per cui non possiamo risponderle adeguatamente non conoscendo il caso (infezione si o no, ischemia grave si o no). L’importante tuttavia, in un fibrillante che embolizza con una certa facilità, è essere certi che l’INR della terapia anticoagulante orale - giustamente consigliata - sia nel range terapeutico auspicato dal medico curante. La ricerca della fonte emboligena è auspicabile.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!