05-04-2006

Dolore alle ossa

Buongiorno, mio padre circa un anno fa ha scoperto di avere un tumore al colon con metastasi già avanzate nel fegato. Gli è stato asportato chirurgicamente la parte malata del colon e dopo un certo coraggio dei medici dell'istituto di Milano, anche l'80 per cento del fegato. Dopo molte chemioterapie oggi, a tre mesi dal grosso intervento al fegato, sente dolori fortissimi alla gamba destra e alla schiena. Dovrebbe fare una biopsia alle ossa....l a tac però non ha riscontrato nulla. E' possibile che il cancro ora dal fegato sia andato alle ossa? E' possibile che con la tac non si sia visto nulla? Prima dell'intervento al fegato gli avevano dato 6 mesi di vita...... oggi gridano al miracolo........ Vorrei qualche notizia in piu' grazie. Ingrid.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
In questo caso la biopsia ossea va presa in considerazione in caso di sospetta lesione secondaria; si faccia consigliare dai curanti di riferimento che hanno sicuramente più elementi di lei per prendere le decisioni più opportune.
TAG: Tumori | Oncologia