30-03-2008

Dottore, 10 mesi fa mi è stato prescritto il

Dottore, 10 mesi fa mi è stato prescritto il procaptan per la pressione alta (sempre diversa: 180/90-140/80), ho assunto una capsula al giorno per un paio di mesi dopo di che ho smesso. Non ho avuto nessun problema. Al controllo con il cardiologo mi è stata nuovamente prescritta poichè la pressione era alta. Dopo poco tempo ho cominciato a non dormire la notte, soffrire di stati di ansia, confusione, angoscia, stipsi, vedere annebbiato la mattina e ha soffrire di leggeri giramenti di testa (mai sofferto). Mi chiedo se non sia il procaptan a causare questi malesseri, o il fatto di averlo interrotto. Lei cosa ne pensa? Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Procaptan, uno dei nomi commerciali della molecola perindopril, è un ottimo ACE inibitore antiipertensivo ai dosaggi di 5-10 mg. Come tutti gli altri farmaci non è privo di effetti collaterali. Premesso che in nessun caso si dovrebbe sospendere autonomamente l’uso di un farmaco antiipertensivo senza il parere di un medico, per gli effetti rebound che questo potrebbe comportare, i disturbi da Lei riferiti, in particolare insonnia, stato d’ansia, confusione, possono essere attribuibili al perindopril. Pertanto, ne parli con il suo cardiologo di fiducia, che valuterà se cambiare il perindopril con un altro farmaco antiipertensivo.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!