Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-04-2006

Due anni fa ho fatto un'ablazione con radiofreq.

Due anni fa ho fatto un'ablazione con radiofreq. del flutter atriale con successo. Da allora si verificano solo brevi episodi (da 2 a 10 minuti con frequenza di circa 3/4 volte a settimana, specie durante attività motoria ma a volte anche a riposo) di fibrillazione atriale che avevo già associata al flutter. Non assumo farmaci e mi è stato proposto un intervento di ablazione delle vene polmonari per cercare di eliminare anche la fibrillazione, questo perchè visto la mia giovane età, la parossisticità degli eventi, il cuore sano risulto avere una maggiore possibilità di successo. Secondo il mio aritmologo la fibrillazione crea fibrillazione e quindi non ha tanto senso aspettare così posso continuare a mantenere anche la mia passione per la corsa. Che ne pensate???
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Le tecniche di ablazione della fibrillazione atriale trovano una indicazione proprio nei casi come il suo, dove garantiscono un buon risultato (libertà da recidive ad una anno di circa il 60-70%).
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!