06-06-2016

Eco addome: impedenza mesenterica superiore

Buongiorno e grazie in anticipo. Ho fatto eco addome e anse intestinali ma non mi è stata spiegata. In particolare 2 punti. Uno riguarda le impedenze sulla mesenterica superiore (indici emodinamici caratterizzati da impedenze tra 0,81 e 0,75 , v.n. > 0,85) e l'altro punto riguarda l'halo di ridotta ecogenicità dei profili medio avventiziali del colondiscendente/sigma (leggero rinforzo di ipoecoicità). Cosa vogliono dire? Grazie in anticipo.
Risposta di:
Dr. Luano FattoriniDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia dell'Apparato Digerente e Endoscopia Digestiva
Risposta
In linea generale occorre dire che gli esami, per essere ben interpretati, devono essere sempre confrontati con la clinica, cioè con il quadro dei sintomi presenti e con il motivo dell'indagine.

Comunque, per quello che posso rispondere nel merito, si tratta, per la mesenterica, di informazioni circa la valutazione funzionale ecocolordoppler dello stato del circolo della regione splancnica e della pressione nel territorio spleno-portale. Gli indici emodinamici mostrano una riduzione della elasticità. Manca però l'indice di resistenza dell'arteria mesenterica sup. per misurare un'eventuale ipertensione portale e il rischio di sanguinamento.

Tali informazioni devono a mio parere essere approfondite, se il quadro clinico lo richiede, con un Fibroscan o un' Elastografia del fegato. Infine, per le anse intestinali, stesso discorso: i dati riportati sono molto "operatore-dipendenti", cioè soggettivi e dipendenti dalla macchina ecografica e dall'operatore che li registra, per cui vanno confrontati con la situazione clinica, coi sintomi, ed eventualmente confermati con indagini ulteriori più obiettive.
Cari saluti
TAG: Gastroenterologia