24-05-2006

Ecodoppler cardiaco

In occasione di un controllo ECG, nel quale non è stato riscontrato nulla di anormale, nell'informare il cardiologo delle mie periodiche cefalee con aura (corrispondenti al periodo mestruale), mi è stato consigliato dalla stesso medico di effettuare un ecocolordoppler cardiaco per escludere eventuali correlazioni con il mal di testa. Quali potrebbero essere queste correlazioni tra attività cardiaca e mal di testa? Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Esistevano delle speculazioni, tratte da studi di piccole dimensioni, che i soggetti che presentavano una comunicazione tra l’atrio destro e sinistro (il 27% delle persone ce la ha) hanno più frequentemente l’emicrania e che chiudere questa comunicazione riducesse il mal di testa. Questa ipotesi, messa alla prova di studi più seri, è naufragata (per sua fortuna, poiché si sarebbe messo in moto un potenzialmente pericoloso percorso terapeutico). Il mio consiglio è di NON fare l’ecodoppler cardiaco in quanto non vi è indicazione per l’emicrania.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!