24-01-2006

Egr. sigg. recentemente ho subito una

Egr. Sigg. recentemente ho subito una quadrantectomia (QIS), il cui referto istologico è di seguito riportato: "Focolai residui di Carcinoma intraduttale DCIS tipo 2 di Holland in esiti di pregresso intervento. Microfocolai di carcinoma intraduttale DCIS tipo 1 di Holland sono presenti a ridosso del margine superiore (dotti). Altri margini, cute sovralesionale e fascia indenni": "Positività immunoistochimica: ER 80%, PGR 80%; Ki67-mib1: irrilevante; cerb-b2: non espresso", seguita da 6 settimane di radioterapia: 5 settimana a 50 Gy, più 7 giorni di boost a 14 Gy. Ho 44 anni e sono in pre-menopausa. Vorrei sapere se i valori “immunoistochimici” possono supportare una buona prognosi e se il protocollo seguito è quello più comune in casi come questo. Inoltre ho una domanda di fondo: nel mio caso non è stato prelevato il Linfonodo sentinella e dalle varie domande nel forum non riesco mai a capire perchè ha volte si preleva il linfonodo in caso di DCIS che, mi sembra di capire, non è una lesione che dà luogo a metastasi ma solo a (possibili) ricorrenze locali. La ringrazio sin d'ora e distintamente saluto. Sandra.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La prognosi è decisamente buona, il protocollo applicato è corretto, si potrebbe valutare l’opportunità di aggiungere una ormonoterapia antiestrogenica visti i valori immunoistochimici favorevoli, lo studio del linfonodo sentinella ha un criterio condiviso solo nei casi di tumore infiltrante.
TAG: Oncologia | Tumori