Egregio dott.desidero rivolcerle una domanda:e mai possibile che dopo un episodio nel 2008 il quale si e'resosi necessario l'introduzione di un catetere vescicale,e da allora mi persiste da svariati mesi una prostatite cronica batterica,persistente a vari e ripetuti cicli di cure antibiotiche specifiche,senza risultati,e ogni volta muta l'infezione... Leggi di più da stafhylococcus Aureus,E.Coli,enterobacter,proteus S.P,ECC.,e tale prostatiti sono collegati anche alla colite indeterminata,nonostante prelievi bioptici colon effettuati,eritema nodoso,linfoadenopatie L.C. Sottomandibolari,ascellari ed inguinali di n.d.d.,e algie addominali persistenti da svariati mesi,e alle lunghe questa prostatite,disuria,I.P.,che danni puo'causare,visto che attualmente, e gia' da un po'non effetto terapia antabiotica nonostante l'ultima spermacoltura positiva E.Coli,sensibile a ciproxin,e visto la colite? ringrazio anticipatamente ed attendo risposta grazie mille,tutto cio'mi da non pochi problemi,ha qualche consiglio...ACUL31