L’ESPERTO RISPONDE

Egregio dottore. mia madre dell'età di 64 anni,

Egregio Dottore. Mia madre dell'età di 64 anni, ha subito un intervento una settimana addietro per la cardioversione, in una clinica di palermo. A distanza di una settimana i medici gli hanno comunicato che la cardioversione gli è rispuntata. A prescindere il fatto che mia madre è stata ricoverata per una settimana, in quando al momento dell'intervento, gli hanno bucato una vena della gamba e, per tanto ha avuto un emorreggia per tutta la notte pertendo molto sangue. All'indomani è stata portata in terapia semi-intensiva e all'indomani ancora ha subito un altro intervento per cucire la vena. Voglio sapere se è normale che a distanza di una settimana dell'intervento ritorni questa patologia. Ringranziandovi anticipatamente, porgo i miei più cordiali saluti. Giò
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Suppongo che dopo una settimana dal primo intervento di cardioversione gli sia ritornata l’aritmia (e non la cardioversione). Ciò di fatto è purtroppo sempre possibile ed in questo caso può essere ripetuta la defibrillazione.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Anestesia e rianimazione
Prov. di Bologna