Egregio Dottore, sono un ragazzo di 35 anni che ha sempre fatto attività sportiva alto 1,72 per kg 67 Alimentazione regolare, fumo 6 sigarette al dì. A settembre mi sono accorto di avere la pressione alta (picco massimo 100/160, media 90/150) a seguito di un periodo di forte preoccupazione. Mi sono affidato ad un endocrinologo che mi ha prescritto... Leggi di più una serie di esami che hanno escluso qualsiasi patologia a livello renale, surrenale; tutte le analisi del Sangue (ok), Elettrocardiogramma a riposo (ok) e sotto sforzo sospeso al 6° step per innalzamento pressorio. Per circa 20 gg ho preso 1/2 pasticca di Iperten 20 alla mattina, poi ho smesso e mi sono ritrovato la pressione abbastanza regolare. Misuro la pressione costantemente 2/3 volte la settimana, ma per motivi di lavoro posso effettuarla solo al mattino dopo alzato dove trovo generalmente una pressione di 75/80 - 120/130 e la sera nel momento in cui mi corico dove trovo una pressione analoga o più bassa di quella del mattino. Il problema è che ho l'impressione che di giorno abbia i livelli di pressioni più elevati infatti la settimana scorsa ho avuto la possibilità di misurarmela verso le 18 ed ho trovato un livello di 90/150. Da cosa può dipendere questa differenza? A quale ora della giornata sono più attendibili le misurazioni? Mi devo rivolgere ad un cardiologo? Grazie e Distinti Saluti.