Egregio dottore vorrei esporLe il mio problema, ho 26 anni e soffro da 6 giorni di acufene bilaterale. circa 15 giorni fa sono stato ad una festa sulla battigia in spiaggia dove mi recai a maniche corte, bene il freddo è stato tale da causarmi perdita di sensibilità nelle braccia che se mi tagliavano non me ne sarei accorto, i movimenti erano... Leggi di più rallentati e goffi, sono stato esposto a questo freddo per 6 ore circa, cerano pochi gradi. Il giorno seguente manifesto disturbi sensitivi quali sensazione di spine alle braccia, i polpastrelli al tatto fine davano scosse come al solo click del mouse, credevo i sintomi si attenuassero invece ogni mattina persistevano con senso di pressione in fronte e guancia destra addormentata, dopo 3-4 giorni da quel congelamento iniziano scatti ai muscoli del collo e dolori cervicali nel frattempo i sintomi finora esposti scompaiono ma da 5-6 giorni convivo con un acufene bilaterale costante, non ho altri sintomi attualmente a parte un po la cervicale bloccata con relativa muscolatura contratta. Vorrei sapere se è possibile che questo acufene sia causato da questa situazione alla cervicale ed al freddo di quella sera anche se passati svariati giorni. Il giorno seguente la comparsa dell'acufene tanto per confondermi ulteriormente mi viene un ascesso ad un premolare con profonda carie ed ho i denti del giudizio che spingono, il dentista mi ha detto che potrebbe essere anche questa la causa del mio acufene.Non so piu cosa pensare.Cordiali saluti